CoccoliAMOci…un solo olio, molteplici virtù! Buon rientro dalle vacanze con l’olio di cocco!

Come ogni anno, dopo le vacanze estive, ci tocca fare i conti con ciò che giorni, se non settimane ( per alcune fortunate di noi! 😉 ) di sole, mare e ore piccole ci hanno regalato! Pelle secca, capelli aridi e colorito spento sono solo alcuni degli inconvenienti con cui ci tocca fare i conti al rientro dalle ferie!

E se settembre viene solitamente indicato, con malinconia, come il mese della fine dell’estate, dell’inizio della scuola e del ritorno al lavoro , puo’ anche diventare il mese dei buoni propositi e della nostra remise en forme! 

Dopo l’estate, infatti, la pelle e i nostri capelli, necessitano di nutrimento e idratazione profonda a causa dell’aggressione del sole, del mare e del vento.

Ed eccoci qui, come ogni anno, a comprare decine di prodotti per rendere più efficace la nostra “strategia del rientro”: per eliminare pelle spenta, disidratata, ingrigita e capelli aridi, slavati e secchi.

In realtà, è possibile sostituire molti dei prodotti che usiamo per la cura del nostro corpo con uno solo: l’olio di cocco!

olio-di-cocco.jpg

L’olio di cocco si ottiene dalla spremitura della polpa essiccata (copra) della noce di cocco (Cocos nucifera) e vanta straordinarie proprietà antibatteriche, antimicotiche e antimicrobiche, che lo rendono davvero un nostro prezioso alleato e un trattamento efficace in caso di eczemi, psoriasi, piccole infezioni della pelle.

Inoltre, è composto per circa il 90% di acidi saturi, ed è ricco di vitamina E. Queste caratteristiche lo rendono un eccezionale alleato in ambito cosmetico, dove viene utilizzato soprattutto per le sue spiccate virtù nutrienti, emollienti e antiossidanti.

L’olio di cocco ha un punto di fusione sui 24°-25°, al di sotto del quale si presenta con una consistenza solida, simile a quella del burro.

Per questo, vi consiglio di evitare di conservarlo in bottiglia e di preferire un recipiente più ampio, magari un barattolo munito di coperchio, per facilitarne il prelievo durante l’inverno! 😉

Non va conservato in frigo, perché il passaggio da uno stato all’altro di consistenza, non ne pregiudica la conservazione e le proprietà.

In commercio esiste un’ampia scelta di olio di cocco, però a mio avviso, il criterio di scelta che deve guidarci all’acquisto prevede due elementi imprescindibili:

  1.  deve essere un olio di cocco puro al 100%
  2. deve essere spremuto a freddo, per mantenere tutte le sue innumerevoli proprietà

Ne ho provati diversi negli anni, ma il mio olio di cocco preferito è sicuramente quello Khadiche mi ha conquistato anche col suo goloso profumo!

khadir-olio-di-cocco-biologico-116577-it.jpg

Olio di cocco, proprietà cosmetiche

Nei paesi tropicali, dove da secoli le qualità del cocco sono rinomate e utilizzate al meglio, è tradizione che venga impiegato quotidianamente per nutrire in profondità e proteggere corpo e capelli dall’inaridimento.

tiare monoi.jpg

Non a caso, nonostante il sole a quelle latitudini sia particolarmente aggressivo, la pelle e i capelli delle donne polinesiane appaiono setosi, morbidi e sani, in una parola: stupendi!

Dall’olio di cocco si ricava anche il rinomato Monoi di Tahiti, un olio vegetale profumato ricavato dalla macerazione dei fiori di Tiarè nell’olio di copra.

tea natura olio di monoi tiare cocco.jpg

Alcuni dei suoi mille metodi di utilizzo in ambito estetico

  • Crema per il corpo Ottimo rimedio contro la cute secca e arida: utilizzato al posto di una comune crema idratante per il corpo, dopo la doccia, su pelle ancora umida, ci assicura una pelle morbida, vellutata e delicatamente profumata. Inoltre, la sua azione elasticizzante, aiuta a prevenire la comparsa delle smagliature e dei cedimenti cutanei!
  • Massaggi Usato prima della doccia per massaggiare il corpo, rende la pelle nutrita e setosa ed evita la necessità di applicare una crema dopo. In particolare, se massaggiato prima di fare un bagno al mare, evita che la salinità e l’esposizione al sole secchi l’epidermide.
  • Impacco per i piedi E’ eccezionale per curare gli ispessimenti presenti sui piedi e in particolare sui talloni. Può essere utilizzato per fare delle applicazioni, indossando, poi, dei calzini di cotone durante il riposo notturno. Grazie alle sue proprietà antimicotiche, può essere adoperato anche per prevenire l’insorgenza di funghi e per un massaggio rilassante e defaticante ai piedi.

    tiare limone sale zucchero scrub olio di cocco bio eco bio.jpg 

  • Scrub corpo Con l’olio di cocco è possibile preparare molti, semplici, economici ma efficaci scrub per il corpo! Una delle ricette più semplici prevede: due cucchiai da tavola di olio di cocco, uno di sale fino e uno di zucchero. E’ possibile aggiungere agli ingredienti anche un paio di gocce del nostro olio essenziale preferito per conferire la profumazione desiderata alla nostra pelle o per sfruttarne le particolari proprietà, ad esempio l’olio di lavanda, di limone, di menta… Il composto va applicato sulla pelle umida, massaggiando con maggiore intensità sulle zone particolarmente ispessite o critiche del corpo e lasciando agire qualche minuto. Infine, va risciacquato con cura con acqua corrente. La pelle risulterà liscia, idratata e morbida.
  • Balsamo labbra Proprio per le sue spiccate doti nutritive, quest’olio è molto indicato per proteggere le labbra dalle screpolature e dal freddo. Basterà riporre un piccolo quantitativo di olio, in un barattolino, magari da conservare in frigo in modo da fargli assumere la caratteristica consistenza burrosa dovuta alle basse temperature, e applicarlo direttamente sulle labbra.
  • Crema per il viso Può sostituire anche la crema per il viso. Basterà utilizzarne qualche goccia sulla pelle perfettamente detersa e umida del viso o aggiungerle alla nostra crema abituale per potenziarne l’effetto nutriente e anti age. Le sue proprietà antibatteriche lo rendono adatto anche a curare piccole infezioni o infiammazioni.
  • Struccante per il viso Uno dei miei utilizzi preferiti è quello come struccante: massaggiatelo delicatamente sulla pelle del viso, anche intorno agli occhi, e asportatelo, poi, con ciò che preferite: dischetti di cotone inumiditi e ben strizzati, panno in microfibra… vedrete che asporterà perfettamente e delicatamente anche il make up più resistente e waterproof lasciando la pelle morbida, polposa e perfettamente idratata. Procedete, successivamente, alla detersione del viso con un prodotto delicato per rimuovere tutte le tracce di olio, trucco e sporco. Il vantaggio dell’olio di cocco, rispetto ad altri oli, per quanto riguarda il suo utilizzo sul viso, sta nel fatto che non è comedogeno e, solitamente, viene ben tollerato dalla pelle.
  • Olio protettivo Da cosa cominciare? L’olio di cocco è favoloso sui capelli! La sua azione ristrutturante li protegge anche dai danni provocati dagli agenti esterni e quindi è perfetto per salvaguardare la nostra chioma dal sole, dalla salsedine e dal vento e per evitare l’odiato effetto “stoppa”, tipico dei capelli inariditi. Basterà versarne una piccola quantità in una bottiglietta con vaporizzatore e nebulizzarlo sulla nostra chioma. La sera, dopo lo shampoo, i nostri capelli saranno setosi e soffici come una carezza!
  • Rimedio anti forfora: La sua azione antibatterica lo rende un valido rimedio contro la forfora. Occorre applicarlo direttamente sul cuoio capelluto e massaggiarlo, lasciandolo in posa per qualche ora e poi, procedendo con uno shampoo delicato e senza tensioattivi aggressivi. 
  • Impacco pre e post shampoo L’olio di cocco è particolarmente adatto ai capelli secchi, sfibrati e crespi, quindi trova largo impiego nella preparazione di maschere e balsami nutrienti o ristrutturanti. Si può applicare sia in piccole quantità, dopo lo shampoo sui capelli umidi proprio come un balsamo senza risciacquo, per disciplinare i capelli e proteggerli dal calore del phon o della piastra; sia come impacco nutriente da lasciare agire per alcune ore, o anche una notte intera, avendo l’accortezza di avvolgere il capo con una cuffietta, o con la pellicola. Dopo lo shampoo i capelli saranno realmente più sani, corposi, docili al pettine, non elettrizzati, luminosi e molto più belli!

    Questi sono SOLO alcuni degli innumerevoli usi dell’olio di cocco!

Non vi resta che sperimentare quelli che sono più adatti alle vostre esigenze e farci conoscere i vostri personalissimi utilizzi di quest’olio straordinario.

E anche se non riusciremo, materialmente, a goderci il paradiso dei Tropici, la nostra pelle e i nostri capelli ci ringrazieranno sicuramente! 😉

 

firma vany elle beautyness lips
Fonti foto: google
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...